Nuovi limiti provvisori riguardanti la presenza di Perchlorate negli alimenti

 

Martedì 17 Marzo 2015 09:00

 

Relativamente ai limiti di Perchlorate negli alimenti, l’Unione Europea ha ritenuto l’attuale banca dati insufficiente per una valutazione completa del rischio a cui possono essere esposti i consumatori.

L’EFSA ha quindi deciso di:

· riesaminare le conclusioni del parere scientifico a cui era giunta nel 2014

· monitorare la presenza di Perchlorate negli alimenti e di uniformare e coordinare le attività dei vari Stati Membri che dovranno a ciò collaborare.

 

Per una maggiore tutela del consumatore, attualmente sono stati stabiliti nuovi limiti indicativi che a partire dal 16 marzo 2015, sostituiscono quelli definiti il 16 Luglio 2013 dalla Commissione Europea.

I nuovi limiti sono stati fissati per la frutta, verdura, spezie, tè ed infusioni di erbe e frutta essiccate, alimenti ready to eat destinati a neonati e bambini.

Per informazioni dettagliate sui nuovi limiti contattare Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

Agro.biolab Laboratory esegue, da tempo, l’analisi del Perchlorate in vegetali e relativi prodotti trasformati, con Metodo CVUA EU-RL-SRM QuPPe (metodo accreditato ACCREDIA) con limite di quantificazione di 0,010 mg/kg.

Per preventivi contattare Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

ESTENSIONE ACCREDITAMENTO ACCREDIA

 

Mercoledì 25 Febbraio 2015 17:12

 

Notifichiamo che è stato APPROVATO il MANTENIMENTO e l'ESTENSIONE dell’accreditamento ACCREDIA per il ns. laboratorio di analisi.

 

Segnaliamo le novità:

 

 

 

 

  • - Sono stati accreditati i metalli come riportato nella tabella che segue:

0

Alimenti e derivati di origine animale e vegetale, mangimi

Alluminio, Arsenico, Cadmio, Calcio, Cromo, Ferro, Magnesio, Manganese, Mercurio, Nikel, Piombo, Potassio, Rame, Selenio, Sodio, Stagno, Stronzio, Zinco.

UNI EN 15763:2010 + UNI EN 13805:2002

 

 

  • - E' stato accreditato il principio attivo Chlorate:

 

 

0

Alimenti di origine vegetale come la frutta (tra cui frutta secca), ortaggi, cereali e relativi prodotti di trasformazione così come il miele.

Chlorate (0,01-2,00 (mg/kg))

CVUA EU-RL-SRM QuPPe Vers 7.1 2013

 

 

  • - Il metodo MIP 27 Quppe è stato trasformato in CVUA EU-RL-SRM QuPPe Versione 7.1 2013 così come riportato a seguire:

0

Alimenti di origine vegetale come la frutta (tra cui frutta secca), ortaggi, cereali e relativi prodotti di trasformazione così come il miele.

Determinazione dei residui di pesticidi - Metodo Quppe: Amitrol; AMPA; Chlormequat; Cyromazine; Daminozide; Diethanolamine; Diquat; Ethephon; ETU; Acido Fosforoso (espresso come fosetyl), Fosetyl (espresso come fosetyl), Fosetyl-Aluminium (somma di Fosetyl + acido fosforoso e i loro sali, espressi come fosetyl); Glufosinate; Glyphosate; HEPA; Kasugamycin; Maleic Hydrazide; Mepiquat; Morpholin; MPPA; N-Acetyl-Glufosinate; Paraquat; PTU; Streptomycin; Triethanolamine; Trimethylsulfonium-Cation(trimesium); (0,01-2,00 (mg/kg)),Difenzoquat, N,N-Dimethylhydrazine, Perchlorate, Phosphonic acid

CVUA EU-RL-SRM QuPPe Vers 7.1 2013

 

 

 

Sul ns. sito web (profilo-accreditamenti) è disponibile il nuovo elenco prove in rev. 22 del 18.02.2015; in alternativa, consultare direttamente il sito web di ACCREDIA.

 

 

 

 

 

CUSTOMER SERVICE
Per maggiori informazioni sui ns. servizi o per chiedere un colloquio con un nostro referente scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Servizi di etichettatura in conformità al Regolamento UE 1169/2011

 

Venerdì 14 Novembre 2014 09:00

 

 

Il nuovo Regolamento comunitario 1169/2011 che interviene in tema di etichettatura degli alimenti, come noto, sarà applicabile dal 13 dicembre 2014 per alcuni punti e dal 13 dicembre 2016 per quanto riguarda l’obbligo di indicare i valori nutrizionali.

 

Obiettivo principale del Regolamento 1169/2011 è quello di garantire ai consumatori il diritto di avere informazioni chiare ed esaustive sui prodotti che acquistano, ed alle aziende di fornire regole univoche per operare sui mercati.

 

Di fondamentale rilevanza, tra le principali novità, è l’obbligatorietà della tabella nutrizionale a sette voci (valore energetico, grassi, acidi grassi saturi, carboidrati, zuccheri, proteine, sale).

 

 

Le industrie, la grande distribuzione organizzata e le imprese della ristorazione collettiva che necessitano di adeguarsi in tempo alla formulazione delle nuove tabelle nutrizionali, trovano nell’offerta analitica del nostro laboratorio prezzi equilibrati ed un esaustivo e valido punto di riferimento.

 

 

 

Per maggiori informazioni contattateci all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Novità: analisi delle Tossine di Alternaria

 

Mercoledì 13 Agosto 2014 09:45

 

Il laboratorio completa l'offerta analitica delle tossine (Deoxinivalenolo, Aflatossine B1, B2, G1, G2, Ocratossina A, Zearalenone, Fumonisine(B1,B2), T2 e HT2, Patulina, Aflatossina M1, Acido Tenuazonico) con le altre tossine di Alternaria.

Alla determinazione di Acido Tenuazonico, già da tempo inserito negli aggiornamenti dei metodi analitici in uso, si aggiunge il gruppo di analiti in oggetto.

 

L'Alternaria alternata è la specie di fungo, più comune nelle colture frutticole ed orticole, ed è la più importante produttrice di micotossine.

Le matrici contaminate da queste tossine sono le più svariate: pomodoro e suoi derivati, melo, agrumi, olivo, frumento, sorgo, semi oleaginosi come la colza e il girasole e diverse altre specie da frutto e da ortaggi.

 

Di seguito è indicato l'elenco puntuale del gruppo tossine di Alternaria determinabili:

Tenuazonic Acid

Alternariol

Alternariol monomethyl ether

Tentoxin

 

Le specie suddette sono analizzabili contemporaneamente in una singola analisi, con un notevole vantaggio per costi e tempi di risposta più contenuti.

Il metodo è in cromatografia liquida con detector tandem massa (LC-MS/MS).

 

Per maggiori informazioni contattateci all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

   

Pagina 8 di 13

Ultime News

03 Agosto 2018, 11.43
    Per garantire elevati standard di produzione e al contempo per difendere le colture...
18 Luglio 2018, 10.08
    La valutazione delle prestazioni relative al Ring Test QS – Spring 2018 conferma nuovamente la presenza ...
13 Luglio 2018, 17.17
    Tra le malattie infettive di origine alimentare che colpiscono al giorno d’oggi i...

Login